Privacy Policy
Crea sito

Mauro Marin svela alcune delle sue tattiche


Translate this post

Traduzione

Durante la sua rassegna stampa – perché ormai Mauro è diventato un idolo e un personaggio pubblico a tutti gli effetti – ha parlato un pò della sua esperienza nella Casa di Cinecittà. Certo, ne sentiremo ancora di cose da lui – e non solo – nei prossimi giorni, settimane, forse mesi – ma per ora solo qualche accenno alle sue dinamiche di gioco.

«Sono entrato con un due di picche e sono uscito con un poker d’assi perchè sono andato controcorrente. Ho dovuto sfidare un gruppo già formato, sono entrato nel reality una settimana dopo e mi sono divertito a distruggerlo, a fare da elemento di disturbo. E il mio gioco si è ritorto contro tutti quando hanno iniziato ad attaccarmi» 

Ha ammesso di aver giocato – e ha fatto bene constatando il risultato – e ha ammesso di aver “puntato” i giocatori più forti: dapprima Massimo Scattarella, autoproclamatosi difensore delle donne (quando poi è tutto fuorché ciò) e poi George Leonard, il Principe d’Italia. Irriso sino all’ultimo da Mauro, sbeffeggiato nel suo inglese – inesistente – e nel suo linguaggio fintamente forbito, George è solo un ridibcolo burino che si camuffa da quello che non sarà mai e Mauro lo sapeva, l’ha sempre saputo anche quando confidava a Veronica che George gli piaceva: non era vero, Mauro si è’ divertito a provocarli e con queste sue provocazioni si è conquistato una fetta di pubblico non indifferente.

Infine Mauro parla di Sarah e Veronica, affermando di aver visto in Sarah una concorrente temibile e un’avversaria – nel gioco – che poteva insidiarne la vittoria: la svolta è stata la nomination in cui salvando Alessia poteva separare a colpo sicuro la coppia e mandare via una delle due, sperando fosse Sarah – com’è poi stato. Queste le parole di Mauro: “Sarah stava diventando sempre più forte col suo carattere tosto e determinato. Era un’avversaria temibile. Il punto di svolta del programma, infatti, secondo me è stato quando ho salvato Alessia e ho mandato in nomination lei e Veronica”. Se non è un giocatore lui! Ha però anche ammesso che il suo comportamento non è stato solo gioco, ma anche gelosia perché “quando vedevo quei baci appassionati, profondi, provavo gelosia. Perchè al di là di tutto, là dentro i sentimenti sono veri ed io, soprattutto per Sarah, ho provato un’infatuazione reale. E poi, Alberto quando stava con Mara si chiudeva in una stanza ed era discreto, perchè loro dovevano farlo davanti a tutti?.

Insomma anche Mauro aveva dei sentimenti o forse è solo l’ennesima giustificazione perché le due donne che ha più voluto gli hanno dato un bel due di picche e seppur è uscito con un poker d’assi dalla Casa e con 250.000 euro in tasca, loro per lui non ci sono più.

Ma forse a Mauro poco gli frega oggi e nonostante quel pò di paura e di timore che ha avuto, la vittoria è riuscito comunque a conquistarsela: i suoi fan e l’appoggio della Gialappa’s lo hanno eletto re del Gf10.

Aspettiamo altre news, sicuramente ci sarà svelato tant’altro!

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Altri gossip:

MyFreeCopyright.com Registered & Protected