Privacy Policy
Crea sito

Intervista a George Leonard dopo l’aggressione


Translate this post

Traduzione

George Leonard se l’è vista proprio brutta. Come ormai saprete qualche giorno fa è stato vittima di una brutta aggressione durante una delle tante ospitate in discoteca, esattamente era il 10 aprile e la discoteca era “La bussola” di Marina di Pietrasanta (qui il racconto dettagliato dell’aggressione a George Leonard).

Un uomo gli ha lanciato un bicchiere, è mancato poco che George perdesse un occhio. Fortunatamente è andato tutto per meglio, tanto sangue, tanto spavento e qualche punto. Ma si riprenderà al 100%.

O meglio si riprenderà fisicamente al 100%, ma lo spavento forse gli rimarrà per un po’.

George Leonard però non ha nessun rancore verso il suo aggressore: “potevo perdere la vista. Ma perdono chi mi ha lanciato quel bicchiere. George si piega ma non si spezza”.

Bè, se non altro non ha perso la voglia di sparare le sue massime al limite del patetico il nostro caro buon George.

Inizialmente provavo una vera antipatia per lui, ora quasi quasi mi ci sto affezionando. Devo andare dallo psicologo secondo voi??

George Leonard sulle pagina di Visto ci racconta tutta la dinamica dell’incidente: “ero in discoteca come spesso in questo periodo. Ero salito in console ed interagivo col pubblico. Era una bella serata. Poi sono andato a firmare gli autografi e a quel punto viene lanciato un bicchiere che colpisce prima un addetto alla sicurezza e poi me. E’ stata una fortuna che non mi è arrivato direttamente addosso il bicchiere, avrei perso l’occhio”.

George rivela che per lui quelli sono stati attimi di vero panico: “ho perso molto sangue e il dolore a poco non mi faceva svenire. Ho subito chiamato Carmela allora, per raccontarle quello che mi era successo e per tranquillizzarla. In discoteca mi hanno prestato le prime cure, sono stati veramente bravi.

George Leonard è ancora scioccato: “ci sono rimasto malissimo. Il mio aggressore è un uomo di 40 anni, voleva colpire proprio me. Ma non ho mai ricevuto minacce o cose del genere. Sto molto a contatto col pubblico ed ho sempre ricevuto affetto. Io e il mio avvocato non abbiamo ancora deciso se procedere con la denuncia o meno”.

Tags: , ,

Scrivi un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Altri gossip:

MyFreeCopyright.com Registered & Protected